Made in Bolzano il cronometro che rivoluziona gli allenamenti sportivi

Bolzano 17 dicembre 2021 – Precisione a 1/10.000 di secondo. Il prodotto è stato sviluppato da Microgate ed è ideale per misurare i tempi degli atleti di diverse discipline sportive. Il CEO Biasi: «Un aiuto in più per analizzare e migliorare le proprie prestazioni sul campo»
Un nuovo sistema di cronometraggio ad alta prestazione pensato per analizzare in modo più accurato le performance degli atleti professionisti del mondo dello sci e non solo. Si chiama RTPRO l’ultima innovazione in casa Microgate, l’azienda hi-tech di Bolzano nota anche per aver realizzato il sistema di rilevamento Optojump con la quale si sono allenati numerosi atleti vincitori alle ultime olimpiadi di Tokyo. La nuova soluzione tecnologica dedicata al mondo sportivo fa della affidabilità, robustezza e flessibilità i suoi punti di forza, combinando standard funzionali all’avanguardia con la massima precisione ed ergonomia.
«Siamo fermamente convinti che il tempo sia una risorsa preziosa e non soltanto un’unità di misura» spiega Vinicio Biasi, Ceo di Microgate. «Per questo ci siamo sempre impegnati nello sviluppo e nella creazione di prodotti che garantissero altissima precisione e che fossero compatibili con più discipline sportive possibili. Il nuovo RT Pro si inserisce a pieno in questa nostra visione e offre, soprattutto negli sport invernali, un aiuto concreto per migliorare le proprie prestazioni sul campo».

LA TECNOLOGIA
RTPRO è un dispositivo compatto e maneggevole che rivoluziona i classici sistemi di cronometraggio professionale per il mondo sportivo. Il cronometro è dotato di un display touch da 5 pollici, una stampante termica integrata, una batteria con un’autonomia superiore alle 15 ore e sistemi wireless integrati come WiFi e Bluetooth. Il cronometro è capace, tra le altre cose, di connettersi in maniera semplice con gli altri dispositivi della PRO Series sviluppati da Microgate e soprattutto con la Microgate Timing App attraverso la quale è possibile visualizzare e condividere i risultati dei test in tempo reale. Il sistema si può collegare anche ad altre due tecnologie che garantiscono massima precisione nel calcolo dei tempi effettuati dall’atleta: HILINK, un sistema radio affidabile e facilmente configurabile e HISMART, un dispositivo con modulo Bluetooth integrato che permette di identificare l’atleta, garantire un cronometraggio completamente automatico ed evitare la registrazione di falsi impulsi o di altri atleti coinvolti nell’allenamento. L’unione di questi strumenti permette una massima affidabilità nel risultato – RTPRO presenta una precisione di 1/10.000 di secondo -, permettendo così ad allenatori e professionisti di monitorare e analizzare con esattezza i tempi effettuati dall’atleta.

RTPRO permette inoltre di selezionare dei programmi specifici di cronometraggio che vanno dalle partenze singole al parallelo, passando per il “training light” o il semplice cronometro base. Il cronometro è ideale soprattutto per gli sport invernali di discesa come lo sci o lo snowboard (è resistente fino a -20° di temperatura), ma è utilizzabile anche nel panorama dell’atletica leggera, dell’equitazione, del ciclismo, degli sport motoristici. Il sistema ha ottenuto l’omologazione ufficiale della FIS, Federazione Internazionale Sci, e numerosi atleti professionisti lo utilizzano già durante i loro allenamenti.

L’AZIENDA
Fondata nel 1989 dai fratelli Vinicio e Roberto Biasi a Bolzano, Microgate lavora da anni ai vertici mondiali nel settore dell’High Tech. Dai sistemi di controllo per telescopi, alla collaudata tecnologia wireless per il professional timing, dai sistemi di valutazione della performance atletica agli strumenti per la riabilitazione e la prevenzione infortuni, Microgate mette la tecnologia al servizio dello sport, del benessere e della ricerca astronomica. Con una presenza in 5 continenti, dove collabora con grandi eccellenze in tutti settori, una sede commerciale a Mahopac, New York, e importanti sinergie con il mondo della ricerca universitaria, la Holding punta con le sue compartecipazioni ad evolversi costantemente per raggiungere traguardi sempre più ambiziosi. Ne rappresentano solo alcuni esempi la spin off Micro Photon Devices che ha sviluppato il contatore di fotoni, già acquistato da NASA, Hewlett-Packard, Novartis e MIT, e altre realtà innovative quali quali Pro Motus, AdOptica e Covision Lab. In particolare Pro Motus, nata nel 2018 a Bolzano all’interno dell’Headquarter di Microgate, si occupa di allenamento, medicina sportiva e riabilitazione ed è inoltre specializzata nella valutazione e monitoraggio delle prestazioni degli sportivi a tutti i livelli.