“Le Village By Ca Triveneto” si presenta. Startup e sostenibilità i driver della ripresa

Alice Pretto
Alice Pretto

(Padova-Treviso – 03.12.2021) – Dall’energia green all’acqua pulita, dalla salute alla mobilità ecologica, industria sostenibile, città digitale, consumo responsabile. Sono alcuni obiettivi della sostenibilità in sintonia con l’Agenda 2030 dell’Onu, su cui si focalizzerà il lavoro di “Le Village by CA Triveneto”, l’acceleratore di giovani aziende del territorio innovative e con un forte potenziale di crescita, già operativo da novembre a Padova e che troverà la sua sede definitiva negli spazi al piano terra de La Cittadella alla Stanga (Via Masini) verso la metà del 2022.
Un ecosistema dell’innovazione, che ha a riferimento tutta l’area del Triveneto, reso possibile dalla nascita di una newco promossa da Crédit Agricole FriulAdria e partecipata da Assindustria Venetocentro, Parco Scientifico e Tecnologico Galileo Visionary District e UniSMART – Fondazione Università degli Studi di Padova.

Terzo in Italia (dopo Milano e Parma) e connesso all’ecosistema internazionale di acceleratori avviato a Parigi nel 2014 (con 42 Village già aperti), il progetto ha l’obiettivo di selezionare e accelerare la crescita delle startup insediate attraverso un sistema di “open innovation” e in sinergia con corporate internazionali, aziende partner, università, abilitatori, potenziali investitori.
“Collaborare per innovare” è il pay-off del Village, che offre un’ampia gamma di servizi: accelerazione d’impresa, accompagnamento al fundraising, supporto all’internazionalizzazione, programmi di open innovation. Con l’obiettivo di fare della sostenibilità un driver di sviluppo e una leva di business e di accelerare le potenzialità di un’area già fertile per startup innovative.
Al 30 settembre 2021 il Veneto ne conta 1.112 (il 7,92% del totale nazionale) e consolida la quarta piazza, dopo Lombardia, Lazio, Campania (fonte: Mise), con una crescita del +24,4% rispetto all’intero anno 2020 e, cosa ancora più importante, del +82,6% rispetto al 2019. A conferma di un fermento che nemmeno la pandemia è riuscita a zavorrare. Padova è settima tra le province, con 327 startup innovative (+19,3% rispetto al 2020; +66% sul 2019), Treviso diciottesima con 168 startup (+22,6% sul 2020, +75% sul 2019).

Gli obiettivi di sviluppo e i servizi che il nuovo acceleratore offre a startup e aziende partner del territorio, saranno presentati in anteprima nell’incontro online Innovazione. L’acceleratore Le Village by CA Triveneto si presenta alle imprese, che si terrà lunedì 6 dicembre, alle ore 18.00, organizzato da Assindustria Venetocentro e Gruppo Giovani Imprenditori, in collaborazione con Crédit Agricole FriulAdria.
L’incontro sarà aperto da Marco Stevanato, Vicepresidente Assindustria Venetocentro per il Credito, la Finanza e il Fisco, membro CdA Le Village e Serena Granziera, Delegata Giovani Imprenditori AVC per l’Innovazione e la Sostenibilità. La presentazione del progetto Le Village by CA Triveneto è affidata a Matteo Di Biagi, Direttore operativo o “Sindaco” di Le Village. Seguiranno i contributi dei Vicepresidenti Assindustria Venetocentro Walter Bertin per l’Ambiente e la Sostenibilità, Enrico Del Sole per la Digitalizzazione e del Consigliere Delegato per Ricerca e Innovazione Nicola Michelon, di Emiliano Fabris Direttore Galileo Visionary District, Fabrizio Dughiero Prorettore Università di Padova per l’Innovazione e i Rapporti con le Imprese, Consigliere UniSMART. L’operatività di Le Village sarà illustrata da Eleonora Coppola, Startup Manager Le Village.

«L’innovazione è la chiave di volta per innescare nuovi percorsi di crescita e di sviluppo – dichiara Marco Stevanato, Vicepresidente Assindustria Venetocentro e membro CdA Le Village -. Il nostro territorio è il contesto ideale per affrontare le nuove sfide della sostenibilità e trasformarle in opportunità, grazie alla presenza di attori pubblici e privati, talenti e soluzioni tecnologiche che favoriscono l’interconnessione tra gli ambiti economico, sociale ed ambientale. L’impegno di Assindustria nel Village è una scelta strategica e un apporto concreto all’ecosistema territoriale dell’innovazione, con l’obiettivo di farne la casa delle startup che creano sviluppo sostenibile e lavoro di qualità, polo di attrazione delle aziende che hanno l’esigenza di innovare il proprio modello di business. Un progetto al servizio di tutta l’area del Triveneto, per sviluppare le competenze dei giovani, creare nuove imprese e nuovi imprenditori».

«L’innovazione digitale è stata strategica nell’emergenza e sarà un volàno di ripresa dell’economia e della società – dichiara Alice Pretto, Presidente Giovani Imprenditori di Assindustria Venetocentro -. Il potenziale innovativo e la capacità di adattamento mostrate dalle imprese del nostro territorio durante la pandemia rappresentano un valore aggiunto anche per le aziende meno innovative e per la modernizzazione del nostro sistema produttivo. Come Giovani Imprenditori di Assindustria siamo convinti che il nuovo acceleratore Le Village possa contribuire a far crescere l’innovazione e la contaminazione tra startup e tessuto produttivo, favorire lo scambio di best practice, dialogare e fare business per esprimere appieno le potenzialità di crescita e attrarre nuove imprese e giovani talenti, in un disegno coerente di sostenibilità e sviluppo.».