Attività produttive in Fvg: Bini, aiuti alle PMI per tecnologie innovative

Trieste 19 marzo 2021 – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore
alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, ha deliberato di
attivare ulteriori risorse finanziarie, pari a quasi 146 mila
euro, da destinare a favore della misura del POR FESR 2014-2020
che prevede il sostegno all’introduzione di servizi e tecnologie
innovative relative all’ICT (Tecnologie dell’informazione e della
comunicazione).

“Grazie a tali risorse – specifica Bini – e all’utilizzo di altri
fondi derivanti da economie di spesa, sarà possibile effettuare
lo scorrimento completo della graduatoria delle domande risultate
ammissibili, concedendo l’agevolazione a tutti i quarantacinque
progetti non ancora finanziati e completando la concessione ai
due progetti finora finanziati soltanto parzialmente”.

Dopodiché tutti i progetti ammissibili, che sono complessivamente
290, risulteranno finanziati per un importo effettivo totale, al
netto delle rideterminazioni finora effettuate, di 8.784.000 euro.

Con lo stesso provvedimento, la Regione ha provveduto a
formalizzare la disattivazione contabile delle risorse di un
precedente bando POR FESR 2014-2020, per un importo pari a oltre
786 mila euro derivante da economie di spesa conseguenti e a
revoche e rideterminazioni a seguito della presentazione della
rendicontazione dei progetti realizzati con i contributi concessi.

Poiché tutti i progetti ammissibili a valere su tale bando sono
stati finanziati, le risorse disattivate si sono così rese
disponibili per un nuovo utilizzo, che consentirà il
finanziamento dei progetti presentati sulla base dei bandi
successivi emanati per l’erogazione di aiuti alle piccole e medie
imprese per la realizzazione di investimenti tecnologici.