De Berti: “Un milione di euro ai poli fieristici di Padova e Verona per migliorarne le infrastrutture di accesso e collegamento”

Elisa De Berti
Elisa De Berti

15 gennaio 2021 – Un milione di euro, da dividere in parti uguali, è stato destinato alle Fiere di Padova e Verona per la realizzazione di infrastrutture che migliorino e facilitino la mobilità verso questi due poli.

Il finanziamento statale, a cui poco tempo fa potevano ricorrere soltanto Verona e Bari, grazie alla modifica di una norma, è stato possibile estenderlo anche a Padova e Foggia con lo stanziamento di ulteriori 2 milioni di euro. Di questi, 1 milione il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti lo ha destinato alla Regione Veneto perché lo rivolga, metà al Comune di Padova, soggetto attuatore degli interventi per la Fiera di Padova, e l’altra metà a Verona Spa per gli interventi connessi al polo fieristico scaligero.

Rimane in capo al Ministero, invece, il monitoraggio tecnico e amministrativo di quanto verrà svolto a favore dei due distretti.

“I poli fieristici di Padova e Verona – dice la Vicepresidente e Assessore regionale alle Infrastrutture Elisa De Berti – sono per il Veneto centri fondamentali di attrazione di operatori locali, nazionali e internazionali, di scambio e sviluppo culturale-economico. Proprio perché vetrine del mondo produttivo e imprenditoriale del Veneto, essi necessitano di costante valorizzazione e di investimenti capaci di renderli sempre più inseriti nei grandi corridoi paneuropei di trasporto di cose e persone, nelle grandi vie di comunicazione, ricchi di strutture di servizio e supporto, di renderli insomma sempre più smart”.