Commercio, nuovi incontri del tavolo permanente sull’emergenza Covid. L’assessore Costalonga: “Importante organizzare la ripartenza”

Venezia 19 novembre 2020 – Si è svolta questa mattina, in modalità telematica, la seduta settimanale del tavolo permanente sulla situazione derivante dalla pandemia da Covid. L’assessore al Commercio e alle attività produttive, Sebastiano Costalonga, ha incontrato i rappresentanti di alcune associazioni cittadine, tra le quali: Cipeca Esercenti Venezia, associazione Piazza San Marco, associazione Partite IVA, associazione Gondolieri, Comitato Rialto Novo e Comitato Progetto Comune, l’associazione Bipartisan e i presidenti dei Distretti del Commercio di Marghera e Gazzera, Venessia.com, Venice Calls, Generazione 90 e l’associazione Panificatori di Venezia. A seguire ha incontrato i presidenti e i delegati al Commercio e Attività produttive delle sei Municipalità.
“Oggi si è parlato molto di futuro e di come organizzare la ripartenza – ha dichiarato l’assessore. I temi e gli spunti sono stati tutti interessanti e degni di essere approfonditi: dalla proposta di gemellaggio con le altre capitali d’arte del nostro Paese alle iniziative legate al co-working per portare in laguna nuovi cittadini temporanei, al sostegno al mercato del pesce”. Ribadendo il suo impegno e quello di tutta la Giunta affinché il coordinamento Mestre-Venezia si realizzi a tutti i livelli, l’assessore ha voluto affrontare anche il tema del Natale e delle iniziative che potrebbero essere realizzate, “prima fra tutte la conferma dell’installazione delle consuete luminarie sul territorio comunale, in aggiunta a qualche piacevole sorpresa per la cittadinanza come messaggio di speranza e di rinascita”. “Al momento – ha precisato Costalonga – non ci si può sbilanciare perché siamo in attesa di indicazioni dal Governo nazionale e delle disposizioni regionali. L’invito ai partecipanti al tavolo è stato quello di concentrarsi e fare proposte, anche per quanto riguarda le celebrazioni per i 1600 anni di Venezia”.