Coronavirus. Fedriga: “Cittadini Fvg protagonisti in lotta a pandemia”

“I lunghi e difficili mesi che ci siamo
lasciati alle spalle ci hanno regalato un’eredità preziosa: la
consapevolezza di poter contare su una comunità straordinaria,
che ha saputo rispondere alle misure restrittive di contrasto
alla pandemia con profondo senso di responsabilità e, al
contempo, dare viva testimonianza, in particolare con il
personale medico e infermieristico impegnato in prima linea, di
umanità e solidarietà.”
Lo ha sottolineato il governatore del Friuli Venezia Giulia,
Massimiliano Fedriga, intervenendo questa sera al concerto in
memoria delle vittime del Covid-19 presso la cattedrale di San
Giusto a Trieste.
L’iniziativa, promossa dalla Diocesi di Trieste in collaborazione
con la Regione e l’associazione musicale Aurora Ensemble, ha
visto la partecipazione di numerose autorità, tra cui il
vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi, il
presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin, il sindaco
di Trieste Roberto Dipiazza e il vescovo di Trieste Giampaolo
Crepaldi.
Nel corso del suo breve intervento di apertura, il governatore ha
ricordato “la faticosa battaglia combattuta dal Friuli Venezia
Giulia contro un nemico sconosciuto” e ha rivolto un pensiero
alle vittime e a tutte le persone a cui il coronavirus ha
sottratto affetti.
“L’essere riusciti a contenere in modo efficace la diffusione del
virus – ha infine ammonito Fedriga – deve tuttavia richiamarci a
una responsabilità ancor maggiore: abbassare la guardia e riporre
le armi della coscienziosità e della serietà significherebbe
infatti esporsi a nuove ondate che, assieme al carico di lutti,
imporrebbero alle nostre imprese e alle nostre famiglie ulteriori
inutili sofferenze.”