Coronavirus: Bini, da oggi attive procedure Pmi per sostegno locazioni


– “Da oggi e fino a lunedì 27 aprile, le imprese regionali che operano nei settori ricettivo, turistico,
commercio e nei servizi ad essi connessi, possono richiedere le
misure a sostegno dei canoni di locazione, relativi al mese di
marzo, concepite dall’Amministrazione regionale per questa fase
di estrema difficoltà legata all’emergenza epidemiologica”.
Lo rende noto l’assessore regionale alle Attività produttive e
turismo Sergio Emidio Bini, ricordando che si tratta di
interventi con i quali rafforzare l’intensità contributiva
prevista a livello nazionale in questo ambito.
“Alle aziende che da oggi faranno richiesta – ha ricordato
l’assessore – la Regione erogherà un contributo diretto, pari al
20 per cento del canone di locazione del mese di marzo in
un’unica soluzione, fino al limite massimo di mille euro. La
misura riguarda gli immobili afferenti alle categorie A10, C1, C2
e C3, cioè negozi e botteghe artigiane, magazzini e locali di
deposito, laboratori per arti e mestieri, uffici e studi privati”.

“Sulle misure di aiuto e sulle procedure attraverso le quali
ottenerle – ha spiegato Bini – la Direzione Attività produttive
ha svolto una capillare ed efficace campagna informativa,
organizzando una serie di meeting online dedicati al tema, nel
corso dei quali abbiamo raccolto necessità e richieste da parte
delle aziende che stanno vivendo momenti di crisi e difficoltà”.
Le domande di contributo dovranno essere presentate entro le ore
12 di lunedì 27 aprile, per i settori di rispettiva competenza,
al Centro di assistenza tecnica per le imprese artigiane (Cata) e
al Centro di assistenza tecnica alle imprese del terziario (Catt
Fvg).