Fabio Crea (FdI) lancia la proposta: “Istituire un’assicurazione contro le disdette negli alberghi”

Boom di cancellazioni negli alberghi, Fabio Crea esponente di Fratelli d’Italia lancia la proposta: “Il Governo per rendersi realmente utile dovrebbe farsi carico di una sorta di “assicurazione contro le disdette” oltre, ovviamente, a eliminare, e non sospendere la tassazione. In caso contrario il problema si presenterà doppio tra qualche mese”.
Come dimostrano anche le dichiarazioni apparse in questi giorni da parte di alcuni referenti delle associazioni di categoria l’impatto maggiore ad oggi si è fatto sentire proprio sul settore turistico.
“Se il Governo vorrà rispondere davvero dei problemi dovrà ascoltare queste voci e pensare a un ristoro per chi ha ricevuto purtroppo centinaia di disdette. Più concretamente – suggerisce Crea – Roma dovrebbe intervenire con un fondo per ripagare una parte, almeno il 50 per cento delle prenotazioni poi annullate per l’emergenza. E non solo della zona rossa. Si tratterebbe – prosegue l’esponente di Fratelli d’Italia – di un segnale importante e di vicinanza al nostro territorio, ma è chiaro comunque che questa misura rappresenterebbe solo un primo tassello”.
Per capire le dimensioni del danno che le nostre imprese turistiche è sufficiente leggere i dati presentati da Confturismo che ha già stimato perdite per 8 miliardi di euro. E infatti con 70 milioni di presenze e 18 miliardi di fatturato il Veneto è la prima regione italiana a vocazione turistica”